Koto Ramen apre a cavallo di due anni particolari per i rapporti fra Italia e Giappone. Nel 2015 ricorreva il quattrocentesimo anniversario della ambasceria verso l’Europa guidata dal samurai Hasekura Tsunenaga e inviata alla volta della Spagna e di Roma dal signore del feudo di Sendai, Date Masamune. L’ambasceria, approdata a Civitavecchia, arrivò infatti a Roma nel 1615. Nel 2016, invece, ricorrerà il centocinquantesimo anniversario dell’instaurazione delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi, segnata dalla conclusione del Trattato di Amicizia, Commercio e Navigazione.

Expo Milano è stata un’occasione, alla luce di queste ricorrenze, per far conoscere una componente fondamentale della cultura nipponica, la cucina, anche se proprio l’interesse suscitato e le code per visitare il padiglione del Giappone sono state per molti appassionati e aspiranti tali – come si sa – un forte disincentivo alla visita..nel nostro piccolissimo, vogliamo contribuire a rispondere a questo desiderio di Giappone e diffondere la conoscenza di questo meraviglioso Paese. Ecco una prima pillola: la sintesi (del Prof. Lanna) di “150 anni di amicizia costante”..

Leggete l’articolo del Prof. Lanna la Storia delle Relazioni tra Giappone e Italia